PER LEGGERE I DETTAGLI E L’ARTICOLO COMPLETO

CLICCA QUI

«L’ascolto è lo strumento per stare vicini a persone che da sole stanno facendo fatica ad attraversare questa bufera – aggiunge don Vittorio Nozza, presidente della Fondazione Angelo Custode Onlus -. Abbiamo voluto porre attenzione alle dimensioni spirituale e psicologica, con da un lato volontari preparati, dall’altro gli operatori dei sei consultori familiari diocesani». Da domani saranno attivi un indirizzo mail (uncuorecheascolta 2020@gmail.com) e due numeri telefonici (379.1839048 presso il Consultorio Scarpellini Bergamo e 379.1839033 presso il Consultorio Zelinda di Trescore da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17) a cui risponderanno rispettivamente Antonio Mazzucco e Bruno Vedovati, che raccoglieranno le diverse richieste. «Dopo il primo contatto in cui cercheremo di comprendere i bisogni della persona – dice Mazzucco – spiegheremo le possibilità del servizio: un ascolto con un taglio psicologico, oppure un accompagnamento spirituale». Ed entro 24 ore la persona verrà contattata da un operatore con cui possa dialogare. «I destinatari di questo servizio – spiega Bruno Vedovati – sono coloro che stanno vivendo con fatica questo momento di emergenza e si trovano ad affrontare la preoccupazione per la propria salute o dei propri cari, un lutto, l’isolamento per la quarantena, un ricovero.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.